Provincia Autonoma di Trento: investimenti impianti fotovoltaici 2022

Home - Trentino - Provincia Autonoma di Trento: investimenti impianti fotovoltaici 2022
Trento investimenti impianti fotovoltaici 2022

Provincia Autonoma di Trento: investimenti impianti fotovoltaici 2022

Per sostenere le imprese che investono nella realizzazione di impianti fotovoltaici la Provincia Autonoma di Trento mette a disposizione delle imprese contributi per investimenti in Impianti Fotovoltaici per l’anno 2022.

La misura è rivolta a imprese, contratti di rete e consorzi con attività esterna, che alla data di presentazione della domanda sono iscritte nel RI, hanno sede legale ed operativa attiva (indicata in visura come unità locale) nel territorio della Provincia di Trento, esercitano un’attività rientrante in uno dei seguenti codici ATECO, non sono in liquidazione e non sono in difficoltà.

Attività ammissibili

Risulta idonea alla richiesta di contributo l’installazione di impianti fotovoltaici, combinati a sistemi di accumulo, finalizzato, in via prioritaria, all’autoconsumo dell’unità locale dell’impresa ed, in subordine, alla condivisione dell’energia elettrica rinnovabile prodotta tramite gruppi di soggetti che agiscono collettivamente.

Gli investimenti devono essere realizzati e localizzati nel territorio della Provincia autonoma di Trento, rispondere a requisiti di razionalità e funzionalità in relazione all’attività svolta dal richiedente e non devono arrecare un danno significativo agli obiettivi ambientali.

In caso di domande di agevolazione in regime de minimis è possibile avviare i progetti anche prima della presentazione della domanda ma saranno ammesse solo le spese sostenute successivamente, mentre in caso di regime di aiuto in esenzione i progetti devono essere avviati dopo alla data di presentazione della domanda.

Il progetto deve essere concluso e rendicontato entro i due anni successivi alla data di presentazione della domanda.

Quali spese sono sostenibili?

Le spese sostenute (fatture e pagamenti) dopo la presentazione della domanda relative alla realizzazione del progetto, come:

  • fornitura e installazione di nuovi impianti fotovoltaici (comprensivi di inverter) con potenza di picco (P) da 15 kW fino a 1.000 kW con possibile contestuale realizzazione di comunità energetica rinnovabile;
  • sistema di accumulo con spesa massima ammissibile pari a 800 €/kWh, con un minimo di spesa totale di 5.000 euro fino ad un massimo di 100.000 euro, comunque nel limite del 30% della spesa ammissibile di cui alla lettera a);
  • rimozione con smaltimento di coperture in cemento amianto nel limite di 20 €/mq, solo nel caso contributo richiesto a titolo di de minimis;
  • spese tecniche relative all’intervento in oggetto (progettazione, direzione lavori, consulenze, collaudo) nel limite del 10% del totale delle spese ammissibili per la realizzazione dell’intervento;
  • spese relative all’installazione di stazioni di ricarica composte da 2 punti di ricarica di almeno 11 kW a corrente alternata (solo nel caso di contributo richiesto a titolo di de minimis).

Agevolazione e scadenza della misura dedicata agli investimenti impianti fotovoltaici 2022 della Provincia Autonoma di Trento

É previsto un contributo a fondo perduto in una delle due seguenti modalità:

  • per domande di qualsiasi importo in regime di esenzione:

  • per domande di importo di spesa ammessa superiore a € 200.000,00 in regime de minimis:

La presentazione della domanda potrà essere effettuata dal 27 giugno 2022 fino al 31 dicembre 2023, salvo chiusura anticipata per esaurimento fondi.

 

 

Per essere sempre aggiornato sugli incentivi per le imprese, iscriviti alla nostra newsletter oppure unisciti al nostro canale Telegram!

 

Credito d’imposta per investimenti in beni strumentali

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli Recenti

Categorie

Contattaci per maggiori informazioni

Gruppo Del Barba Consulting