Marche: Bando per l’internazionalizzazione – anno 2021 (primo e secondo semestre)

Home - Marche - Marche: Bando per l’internazionalizzazione – anno 2021 (primo e secondo semestre)
Como Lecco Bando fiere 2021
in

Marche: Bando per l’internazionalizzazione – anno 2021 (primo e secondo semestre)

Aggiornamento 5/07/2021: la CCIAA delle Marche ha pubblicato il Bando internazionalizzazione – anno 2021 (secondo semestre) per finanziare le spese per manifestazioni fieristiche che si svolgeranno, sia in presenza che in modalità virtuale, dal 1° luglio al 31 dicembre 2021.

La Camera di Commercio delle Marche, cofinanziata dalla Regione Marche, ha pubblicato il Bando internazionalizzazione – Anno 2021 (primo semestre), per sostenere le imprese che partecipano a manifestazioni fieristiche nazionali e internazionali che si svolgeranno dal 1° gennaio al 30 giugno 2021, attraverso contributi a fondo perduto.

Nonostante le ripercussioni sull’economia internazionale e le difficoltà dovute all’emergenza sanitaria da Covid-19, il sistema fieristico e le imprese sono orientate a riprendere l’organizzazione delle fiere, sia in Italia che all’estero, in presenza o in modalità virtuale, sfruttando apposite piattaforme digitali.

La misura incentiva micro, piccole e medie imprese, con sede legale o unità locale attiva nella regione Marche, che sono in regola con il Durc ed il pagamento del diritto camerale. Sono esclusi dall’incentivo i Consorzi. La dotazione complessiva messa a disposizione per ciascun bando è pari a 800.000 €.

Tipologie di attività ammesse al Bando della Regione Marche

Sono ammessi i progetti di internazionalizzazione che prevedono la partecipazione, esclusivamente diretta come espositore, a:

  • Fiere in presenza a carattere internazionale svolte in:
    • Italia (certificate e non)
    • un paese estero;
    • regione Marche: per la promozione di eccellenze regionali.
  • Fiere digitali a prescindere dalla territorialità. Le manifestazioni fieristiche devono tenersi nel primo semestre 2021.

Spese sostenute relative a:

  • Partecipazione fiere in presenza:
    • Noleggio spazi espositivi e allestimento stand, incluse spese accessorie di allestimento (es. allacciamenti, consumi elettrici ed idrici, pulizia dello stand, ecc…);
    • assicurazioni collegate all’esposizione in fiera;
    • iscrizione al catalogo ufficiale;
    • servizio di trasporto del materiale da allestimento ed espositivo fatturato da soggetti terzi (non sono ammesse spese a carico del beneficiario per pedaggi, carburanti, parcheggi, ecc.);
    • attività di interpretariato;
    • assistenza tecnica e partecipazione a corsi di formazione specialistica per la preparazione ai mercati internazionali;
    • partecipazione ad iniziative promozionali e di marketing a pagamento previste dal programma ufficiale della fiera (workshop, BtoB, outgoing, ecc.), comprese quelle rivolte all’incontro con buyer esteri proposte, organizzate o partecipate da ITA (Italian Trade Agency) in Italia o in Paesi esteri.
  • Partecipazione fiere digitali: costi di iscrizione/utilizzo delle piattaforme digitali (solo per le fiere in modalità virtuale) nonché per altri servizi strumentali offerti dall’ente organizzatore.

Sono ammissibili i costi fatturati dai Consorzi alle imprese per la fornitura di beni e servizi fieristici, compresa la fatturazione anche pro quota dello spazio fieristico.

Le manifestazioni fieristiche della misura dedicata al primo semestre devono tenersi tra il 1° gennaio e il 30 giugno 2021, mentre quelle del bando per il secondo semestre devono tenersi nel periodo compreso tra il 1° luglio e il 31 dicembre 2021.

Agevolazione prevista dal Bando internazionalizzazione della Regione Marche

La misura incentiva le imprese delle Marche attraverso un contributo a fondo perduto pari al 50% dei costi ammissibili e quietanzati.

Gli importi di contributo massimo per quanto riguarda le fiere del primo semestre sono i seguenti:

  • 2.000 € per fiere in Italia
  • 2.500 € per fiere nei Paesi UE
  • 3.500 € per fiere nei Paesi extra UE
  • 400 € per fiere nelle Marche
  • 1.500 € per fiere digitali

Gli importi di contributo massimo per quanto riguarda le fiere del secondo semestre sono:

  • 2.500 € per fiere in Italia
  • 3.000 € per fiere nei Paesi UE
  • 4.000 € per fiere nei Paesi extra UE
  • 400 € per fiere nelle Marche
  • 1.500 € per fiere digitali

Scadenza del Bando internazionalizzazione a sostegno delle PMI delle Marche

Lo sportello per la presentazione delle domande varia in base ai 2 semestri:

  • per le fiere del primo semestre, la finestra aprirà dal 9 al 27 luglio 2021.
  • per le fiere del secondo semestre, la finestra aprirà dall’11 al 26 gennaio 2022.

I progetti saranno valutati in base ad una procedura a sportello, in base all’ordine cronologico di invio delle domande.

 

 

Per essere sempre aggiornato sugli incentivi dedicati alle imprese delle Marche, iscriviti alla nostra newsletter oppure unisciti al nostro canale Telegram!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli Recenti

Categorie

Contattaci per maggiori informazioni

Gruppo Del Barba Consulting