PID, CCIAA Gran Sasso d’Italia: Bando voucher digitali anno 2022

Home - Abruzzo - PID, CCIAA Gran Sasso d’Italia: Bando voucher digitali anno 2022
PID Gran Sasso 2022 voucher digitale lucca

PID, CCIAA Gran Sasso d’Italia: Bando voucher digitali anno 2022

La CCIAA del Gran Sasso d’Italia mette a disposizione delle imprese il Bando PID per l’anno 2022, al fine di sostenere le iniziative di digitalizzazione funzionali alla continuità operativa delle imprese.

Possono accedere al bando le micro, piccole e medie imprese aventi sede legale nella circoscrizione territoriale della Camera di Commercio del Gran Sasso d’Italia, attive e in regola con l’iscrizione al Registro delle Imprese e con il pagamento del diritto camerale ed il DURC.

Attività e spese ammissibili

Risultano idonee alla richiesta di contributo le iniziative di digitalizzazione, anche finalizzate ad approcci green oriented volti a sostenere la transizione ecologica del tessuto produttivo.

Gli interventi di innovazione digitale dovranno riguardare almeno una tecnologia dell’Elenco 1 – inclusa la pianificazione o progettazione dei relativi interventi – ed eventualmente una o più tecnologie dell’Elenco 2, purché propedeutiche o complementari a quelle previste all’Elenco 1.

Elenco 1:

  • robotica avanzata e collaborativa;
  • interfaccia uomo-macchina;
  • manifattura additiva e stampa 3D;
  • prototipazione rapida;
  • internet delle cose e delle macchine;
  • cloud, High Performance Computing – HPC, fog e quantum computing;
  • soluzioni di cyber security e business continuity (es. CEI – cyber exposure index, vulnerability, assessment, penetration testing etc);
  • big data e analytics;
  • intelligenza artificiale;
  • blockchain;
  • soluzioni tecnologiche per la navigazione immersiva, interattiva e partecipativa (realtà aumentata, realtà virtuale e ricostruzione 3D);
  • simulazioni e sistemi cyberfisici;
  • integrazione verticale e orizzontale;
  • soluzioni tecnologiche digitali di filiera per l’ottimizzazione della supply chain;
  • soluzioni tecnologiche per la gestione e il coordinamento dei processi aziendali con elevate caratteristiche di integrazione delle attività (ad es. ERP, MES, PLM, SCM, CRM, incluse le tecnologie di tracciamento, ad es. RFID, barcode, etc);

Elenco 2:

  • sistemi di pagamento mobile e/o via Internet;
  • sistemi fintech;
  • sistemi EDI, electronic data interchange;
  • geolocalizzazione;
  • tecnologie per l’in-store customer experience;
  • system integration applicata all’automazione dei processi;
  • tecnologie della Next Production Revolution (NPR);
  • progetti di digital marketing;
  • soluzioni tecnologiche per la transizione ecologica;
  • connettività a Banda Ultralarga;
  • sistemi per lo smart working e il telelavoro;
  • soluzioni tecnologiche digitali per l’automazione del sistema produttivo e di vendita.

Rientrano nel contributo le spese sostenute a partire dal 1° gennaio 2022 fino al termine di scadenza per la presentazione della domanda di erogazione del contributo, relative a servizi di consulenza e/o formazione relativi a una o più tecnologie tra quelle previste dall’Elenco 1 e acquisto di beni strumentali materiali e e immateriali, inclusi dispositivi e spese di connessione, funzionali all’introduzione delle tecnologie dell’Elenco 1.

Agevolazione e scadenza del Bando PID della CCIAA del Gran Sasso d’Italia anno 2022

È previsto un contributo a fondo perduto nella misura del 70% delle spese ammissibili, per un importo massimo di 7.000€.

La presentazione delle domande potrà essere effettuata dal 17 maggio 2022.

 

 

Per essere sempre aggiornato sugli incentivi per le imprese dell’Abruzzo, iscriviti alla nostra newsletter oppure unisciti al nostro canale Telegram!

 

Decreto Aiuti, come contrastare gli effetti della crisi in Ucraina: i principali incentivi per le imprese

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli Recenti

Categorie

Contattaci per maggiori informazioni

Gruppo Del Barba Consulting