Piemonte: incentivi per progetti di miglioramento ambientale e innovazione organizzativa

Home - Piemonte - Piemonte: incentivi per progetti di miglioramento ambientale e innovazione organizzativa
bando rinnova veicoli sostenibilità ambientale

Piemonte: incentivi per progetti di miglioramento ambientale e innovazione organizzativa

Pubblicato il Bando “Contributi per lo sviluppo di un approccio ambientale del settore delle micro, piccole e medie imprese” della Regione Piemonte che finanzia progetti di miglioramento ambientale e di innovazione organizzativa.

Il bando si suddivide in 3 diverse linee di intervento:

  • Linea A – Veicoli
  • Linea B – Velocipedi
  • Linea C – Smart Working

L’intervento è finalizzato a supportare gli investimenti di micro, piccole e medie imprese, aventi unità locale operativa e attiva in Piemonte, con una dotazione finanziaria complessiva pari a 3.424.289 €.

Tipologia di investimenti ammessi al Bando per il miglioramento ambientale della Regione Piemonte

Linea A – Veicoli: acquisto di veicoli aziendaliM1, M2, M3, N1, N2, N3 – utilizzati per il trasporto di persone o di merci, a fronte di una contestuale rottamazione di un veicolo aziendale per il trasporto di persone o merci (benzina fino a Euro 3/III incluso, ibridi benzina fino a Euro 3/III incluso e diesel fino ad Euro 5/V incluso).

I nuovi veicoli aziendali ammessi sono:

  • elettrico puro,
  • ibrido4 (benzina/elettrico o diesel/elettrico),
  • metano esclusivo,
  • GPL esclusivo,
  • GNL esclusivo,
  • EURO 6 Dtemp benzina, metano o GPL bifuel (benzina/metano e benzina/GPL),
  • EURO 6 diesel.

È escluso l’acquisto di veicoli a km0, ma ammesso il leasing. Il bene deve rimanere di proprietà dell’azienda per almeno 3 anni.

Sono ammesse le spese successive al 30 novembre 2019. Per gli acquisti successivi al 31 luglio 2020, il concessionario deve praticare uno sconto evidenziato in fattura pari almeno al 12% (per i veicoli elettrici puri almeno 2.000 €).

Linea B – Velocipedi: acquisto di biciclette a pedalata assistita, biciclette cargo o tricicli da carico (assimilabili ad un velocipide), biciclette cargo o tricicli da carico a pedalata assistita (sempre assimilabili ad un velocipide).

Non è ammesso il noleggio. Il bene deve rimanere di proprietà dell’azienda per almeno 4 anni.

Le spese ammesse devono essere successive alla data del 1° febbraio 2020.

Linea C – Smart Working: acquisto di beni o servizi per l’implementazione dello smart working, ossia:

  • notebook, tablet e altri device purché finalizzati al lavoro a distanza;
  • tecnologie e servizi in cloud in grado di garantire forme di collaborazione a distanza (anche sotto forma di abbonamento) ;
  • spese per acquisto e installazione VPN, VoiP, sistemi di Backup/ripristino dei dati Sicurezza di rete;
  • software per servizi all’utenza (es. siti web, app, integrazioni con provider, servizi di pagamento, piattaforme di e-commerce e sistemi di delivery, ecc.),
  • strumentazione e servizi per la connettività (es. smartphone, modem e router Wi-Fi, switch, antenne, etc.).

La tecnologia acquistata dovrà rimanere di proprietà dall’azienda ed essere utilizzata per smart working per almeno 3 anni.

Le spese sono ammesse se successive al 1° febbraio 2020.

Agevolazione per il miglioramento ambientale delle imprese piemontesi

  • Linea A –  il contributo a fondo perduto è proporzionale alla massa, alla tipologia e all’alimentazione e alle emissioni del veicolo (elettrico, ibrido, metano, gpl, benzina o diesel), fino ad un importo massimo erogabile pari a 20.000 €.
  • Linea B – il contributo a fondo è pari a 500 € per la bicicletta a pedalata assistita, 750 € per la bicicletta cargo o triciclo da carico e 1.000 € per bicicletta cargo o triciclo da carico a pedalata assistita.
  • Linea C – il contributo a fondo perduto è del 50% delle spese ammesse, fino ad un importo massimo di 5.000 €.

Scadenza del bando per il miglioramento ambientale della Regione Piemonte

La misura prevede 4 finestre temporali per presentare domanda:

  • 1° sportello: 31 luglio 2020 – 31 agosto 2020
  • 2° sportello: 1° settembre 2020 – 30 settembre 2020
  • 3° sportello: 1° ottobre 2020 – 31 ottobre 2020
  • 4° sportello: 1° novembre 2020 – 30 novembre 2020

Gli investimenti previsti dalla Linea A devono essere conclusi entro 6 mesi dalla concessione del contributo, quelli previsti dalla Linea B e C devono essere conclusi prima della presentazione della domanda. La fattura e la copia del bonifico bancario devono essere allegati alla domanda.

Per la Linea A e B è ammesso l’acquisto fino a 10 mezzi ed occorre presentare 1 domanda per ciascun veicolo.

 

 

Per rimanere sempre aggiornato sui bandi della Regione Piemonte, iscriviti alla nostra newsletter oppure unisciti al nostro canale Telegram!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli Recenti

Categorie

Contattaci per maggiori informazioni