Misura Ristrutturazione Riconversione Vigneti Regione Veneto: contributo a favore dei produttori di vino

Home - Veneto - Misura Ristrutturazione Riconversione Vigneti Regione Veneto: contributo a favore dei produttori di vino
Ristrutturazione Riconversione Vigneti Veneto
in

Misura Ristrutturazione Riconversione Vigneti Regione Veneto: contributo a favore dei produttori di vino

La misura a favore della ristrutturazione e riconversione vigneti della Regione Veneto prevede la concessione di un contributo per la copertura dei costi sostenuti dagli imprenditori agricoli per la ristrutturazione e riconversione dei vigneti. Il contributo ha lo scopo di incrementare la competitività dei produttori di vino attraverso la ristrutturazione e riconversione della base produttiva primaria.

Chi sono i beneficiari della Misura Ristrutturazione Riconversione Vigneti Regione Veneto?

Possono accedere al contributo le imprese Agricole titolari di posizione nello schedario viticolo veneto che:

  • conducono vigneti di varietà di uva da vino nel territorio regionale;
  • detengono, nello schedario viticolo veneto, autorizzazioni al reimpianto utilizzabili nel territorio regionale;
  • non rientrano tra le imprese in difficoltà;
  • sono in regola con la normativa comunitaria, nazionale e regionale che disciplina il potenziale viticolo e con la specifica normativa cui sono assoggettati i produttori vitivinicoli;
  • non sono soggette alla sanzione di cui ai commi 5 e 6 all’articolo 10 del DM n. 1411 del 3 marzo 2017;
  • nel periodo compreso tra il 1° gennaio 2020 e il termine ultimo di presentazione della domanda non hanno presentato rinuncia per domande finanziate e di cui è stato eseguito il pagamento anticipato del contributo, e non hanno in corso procedure di decadenza totale per la mancata presentazione della domanda di collaudo;
  • non sono soggette a quanto previsto dal comma 3 dell’articolo 69 della LN 238 16 dicembre 2016.

Attività e spese ammissibili per l’accesso alla Misura Ristrutturazione Riconversione Vigneti Regione Veneto

Risultano idonee ai fini dell’accesso alla misura le attività con le seguenti caratteristiche:

  • realizzate nel territorio della Regione del Veneto;
  • che hanno ad oggetto unità vitate atte a produrre vini designati a DO/IG;
  • che rispettano le normative comunitarie e nazionali di settore;
  • che hanno inizio il giorno successivo alla presentazione della domanda e, per quanto riguarda l’azione di estirpo, a partire dal 30 settembre 2021;
  • che rispettano quanto prescritto dai relativi disciplinari delle relative DO e relativamente alle varietà;
  • realizzate con materiale vivaistico prodotto nel rispetto della normativa che disciplina la produzione e la commercializzazione del materiale di moltiplicazione vegetativa della vite.

Sono escluse dall’accesso al contributo la normale gestione dei vigneti, il normale rinnovo dei vigneti giunti al termine del loro ciclo di vita naturale, e l’ordinaria manutenzione.

Risultano idonee alla richiesta di contributo le spese riconducibili alle azioni collegate alla riconversione varietale e alla ristrutturazione, compresa la ricollocazione dell’impianto viticolo; e azioni collegate ai miglioramenti delle tecniche di gestione dell’impianto viticolo con riferimento al nuovo impianto viticolo o all’impianto viticolo ristrutturato e/o riconvertito.

Agevolazione e scadenza

La misura prevede un contributo in conto capitale pari al 40%, elevabile al 50 % in caso di contestuale domanda di estirpo e autorizzazione al reimpianto, della spesa ritenuta ammissibile, fino ai seguenti limiti:

  • 18.000 €/ha per realizzazione di vigneto a cordone libero comprensiva dell’estirpazione del vigneto oggetto di sostituzione;
  • 31.000 €/ha per realizzazione di vigneto in forma di allevamento espansa (pergola veronese, pergola trentina unilaterale o doppia) comprensiva dell’estirpazione del vigneto oggetto di sostituzione;
  • 23.500 €/ha per realizzazione di vigneto in altre forme di allevamento comprensiva dell’estirpazione del vigneto oggetto di sostituzione;
  • 50.000 €/ha per realizzazione di vigneto nelle superfici che soddisfano ad almeno uno dei seguenti criteri: pendenza del terreno superiore a 30%, altitudine superiore ai 500 metri s.l.m. (ad esclusione dei vigneti situati su altipiano) sistemazioni degli impianti viticoli su terrazze e gradoni, viticoltura delle piccole isole della laguna veneta.

La presentazione delle domande dovrà avvenire entro il 31 maggio 2021.

Ciascun soggetto può presentare una sola domanda, il contributo non viene concesso con altri aiuti erogati ai sensi di norme statali, regionali o comunitarie.

 

 

Per rimanere sempre aggiornato sugli incentivi iscriviti alla nostra newsletter oppure unisciti al nostro canale Telegram!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli Recenti

Categorie

Contattaci per maggiori informazioni

Gruppo Del Barba Consulting