PID, CCIAA Firenze: Bando Voucher Digitali Impresa 4.0

Home - Toscana - PID, CCIAA Firenze: Bando Voucher Digitali Impresa 4.0
PID Forlì Cesena Rimini 2022 digitalizzazione treviso belluno voucher digitali firenze reggio emilia 2022 verona piemonte monte rosa

PID, CCIAA Firenze: Bando Voucher Digitali Impresa 4.0

La Camera di Commercio di Firenze ha approvato il progetto “Punto Impresa Digitale” (PID) per la promozione e la diffusione della pratica digitale nelle MPMI localizzate nel territorio, attraverso il sostegno economico per iniziative di digitalizzazione in linea col Piano Transizione 4.0, anche finalizzate ad approcci “green oriented” volti a sostenere la transizione ecologica del tessuto produttivo.

Il Bando voucher digitali Impresa 4.0 – Anno 2022 (Misura B) offre un contributo a fondo perduto, sotto forma di voucher, fino al 50% delle spese ammesse e fino ad un importo massimo di 6.000 €.

Beneficiari del Bando PID Firenze

La misura “Voucher Digitali Impresa 4.0” finanzia micro, piccole e medie imprese di tutti i settori economici, con sede legale e/o unità locale attiva nella circoscrizione territoriale della Camera di Commercio di Firenze. Le imprese beneficiarie devono essere attive ed iscritte al “Registro delle Imprese”, in regola con il Durc e il pagamento del diritto camerale.

Non possono presentare domanda le imprese che hanno usufruito dei contributi erogati dai precedenti bandi PID “Voucher digitali I4.0” annualità 2020 e 2021.

Tipologie di interventi ammessi all’agevolazione

Il Bando incentiva i progetti di digitalizzazione finalizzati all’introduzione di servizi tecnologici I4.0 e modelli green oriented rientranti in uno dei seguenti elenchi:

Elenco 1 – utilizzo delle seguenti tecnologie, inclusa la pianificazione o progettazione dei relativi interventi:

  • robotica avanzata e collaborativa;
  • interfaccia uomo – macchina;
  • manifattura additiva e stampa 3D;
  • prototipazione rapida;
  • internet delle cose e delle macchine;
  • cloud, fog, High Performance Computing e quantum computing;
  • cyber security e business continuity;
  • big data e analytics;
  • intelligenza artificiale;
  • blockchain;
  • soluzioni tecnologiche per la navigazione immersiva, interattiva e partecipativa;
  • simulazioni e sistemi cyber-fisici;
  • integrazione verticale e orizzontale;
  • soluzioni tecnologiche digitali di filiera per l’ottimizzazione della supply chain;
  • soluzioni tecnologiche per la gestione ed il coordinamento dei processi aziendali con elevate caratteristiche di integrazione delle attività.

Elenco 2 – utilizzo di tecnologie digitali propedeutiche o complementari a quelle sopra elencate (Elenco 1):

  • sistemi di pagamento mobile e/o via Internet;
  • sistemi fintech;
  • sistemi EDI, electronic data interchange;
  • geolocalizzazione;
  • tecnologie per l’in-store customer experience;
  • system integration applicata all’automazione dei processi;
  • tecnologie della Next Production Revolution (NPR);
  • programmi di digital marketing;
  • soluzioni tecnologiche per la transizione ecologica;
  • sistemi di e-commerce;
  • soluzioni tecnologiche digitali per l’automazione del sistema produttivo e di vendita;
  • connettività a Banda Ultralarga.

Gli investimento relativi all’utilizzo delle tecnologie digitali previste all’Elenco 2 non possono superare il 50% del costo totale del progetto. I progetti possono essere già terminati, in fase di realizzazione o non ancora iniziati.

Spese ammesse al Bando PID Firenze “Voucher Digitali Impresa 4.0”

Le spese ammesse al bando sono quelle sostenute a partire dal 1° gennaio 2022 fino al 90° giorno successivo alla data di approvazione della domanda e relative all’acquisto di:

  • servizi di consulenza e/o formazione relativi a una o più delle tecnologie elencate (almeno il 30% delle spese ammissibili)
  • beni e servizi strumentali, inclusi dispositivi e spese di connessione, funzionali all’acquisizione delle tecnologie abilitanti (massimo il 70% delle spese ammissibili)

L’importo di spesa minima deve esser pari a 3.000 €.

Quando e come accedere al Bando PID Firenze

Sarà possibile accedere al Bando “Voucher Digitali Impresa 4.0” presentando domanda allo sportello online dalle ore 10:00 del 18 maggio alle ore 17:00 del 31 maggio 2022. Ciascuna impresa potrà presentare una sola domanda di contributo.

I progetti saranno selezionati in base ad una procedura valutativa a sportello secondo l’ordine cronologico di presentazione della domanda. Non è ammesso cumulo con altre agevolazioni pubbliche sulle stesse spese e con le misure a carattere generale.

 

 

Per essere sempre aggiornato sui contributi pubblici per le imprese, iscriviti alla nostra newsletter oppure unisciti al nostro canale Telegram!

 

Bando a sostegno di investimenti innovativi e sostenibili

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli Recenti

Categorie

Contattaci per maggiori informazioni

Gruppo Del Barba Consulting