Fondo Re Start: finanziamenti per sostenere la liquidità delle imprese extra-agricole in Umbria

Home - Covid-19 - Fondo Re Start: finanziamenti per sostenere la liquidità delle imprese extra-agricole in Umbria
bando umbria incentivi

Fondo Re Start: finanziamenti per sostenere la liquidità delle imprese extra-agricole in Umbria

La Regione Umbria ha stanziato 18,5 milioni di euro per la misura “Fondo Re Start, finanziamenti per la liquidità delle imprese extra agricole“, per sostenere il fabbisogno di liquidità delle imprese umbre, facilitando l’accesso al credito e favorendo la ripresa delle imprese.

Beneficiari del Fondo Bando Re Start

Il Bando della Regione Umbria finanzia le micro e piccole imprese con sede operativa nel territorio della Regione Umbria, la cui attività è stata danneggiata dall’emergenza Covid-19 a seguito della riduzione o sospensione dell’attività. Le imprese beneficiarie non devono presentare esposizioni bancarie classificate come “sofferenze”.

Finanziamento previsto per le imprese extra agricole

Il Bando Re Start prevede un prestito diretto, a partire da un importo minimo di 5.000 €, fino ad un finanziamento massimo 25.000 € (non superiore al 25% del fatturato).

Il finanziamento ha un tasso d’interesse pari allo 0,5% e prevede un piano di ammortamento di 60 mesi, con pre-ammortamento della durata di 24 mesi. Sarà da rimborsare a rata mensile costante posticipata.

Sono ammesse anche le imprese che hanno ottenuto un finanziamento bancario di 25.000 € garantito dal Fondo di Garanzia PMI ai sensi del Decreto Legge 23/2020 (Decreto Liquidità), con fatturato 2019 superiore a € 100.000.

Remissione del debito previsto dal Bando Re Start

Al termine del periodo di pre-ammortamento, la metà del valore del prestito (ovvero 12.500 €), potrà essere concessa a fondo perduto come estinzione anticipata del prestito, al verificarsi di almeno 1 delle seguenti condizioni:

  • l’impresa abbia aumentato di almeno un’unità il numero dei dipendenti occupati, alla data del 31 dicembre 2019;
  • l’impresa abbia acquistato, durante il periodo di pre-ammortamento, beni finalizzati ad aumentare la sicurezza nei luoghi di lavoro o di somministrazione in relazione all’emergenza Covid19, dispositivi di sicurezza individuali per evitare contagi o strumenti produttivi e tecnologie digitali.
    L’impresa non deve aver già ricevuto Aiuti di Stato per l’acquisto dei suddetti beni.

Scadenza del Bando Re Start

Sarà possibile accedere al Bando Re Start della Regione Umbria dall’11 maggio al 25 maggio 2020. La selezione avverrà tramite valutazione tecnica con graduatoria a punteggio, indipendentemente dall’ordine cronologico.

 

 

Per essere sempre aggiornato sugli incentivi dedicati alle imprese dell’Umbria, iscriviti alla nostra newsletter oppure unisciti al nostro canale Telegram!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli Recenti

Categorie

Contattaci per maggiori informazioni