Pubblicato il Bando Faber 2020, l’agevolazione per le imprese manifatturiere, edili e dell’artigianato

Home - Lombardia - Pubblicato il Bando Faber 2020, l’agevolazione per le imprese manifatturiere, edili e dell’artigianato
bando faber artigiane manifatturiere 2020

Pubblicato il Bando Faber 2020, l’agevolazione per le imprese manifatturiere, edili e dell’artigianato

La Regione Lombardia ha pubblicato il Bando Faber – edizione 2020, misura che incentiva l’acquisto di nuovi macchinari, impianti di produzione, attrezzature ed altri investimenti finalizzati all’ottimizzazione e all’innovazione dei processi produttivi da parte di PMI manifatturiere, edili e dell’artigianato.

Con la modifica prevista dal DGR del 27 Aprile 2020, n. XI/3083, la Regione Lombardia ha introdotto una nuova tipologia di spesa per il 2020, per agevolare le imprese in questo periodo di emergenza sanitaria da Covid-19: saranno ammessi al bando anche i costi di strumenti e macchinari per la sanificazione e disinfezione degli ambienti aziendali e sistemi di misura e controllo della temperatura corporea a distanza, ma solo se aggiunti ad altre spese agevolabili.

I progetti ammessi al Bando Faber 2020 riguardano gli investimenti produttivi volti a:

  • ripristinare le condizioni ottimali di produzione mediante interventi di ammodernamento macchinari, impianti e attrezzature anche mediante l’utilizzo di tecnologie digitali;
  • massimizzare l’efficienza nell’utilizzo di fattori produttivi, quali l’energia e l’acqua (esempio: interventi di riduzione del consumo di materie prime e altre risorse, comprese quelle energetiche, interventi di riduzione dell’impiego di sostanze pericolose, interventi di riduzione di rifiuti, interventi di riduzione delle emissioni inquinanti);
  • ottimizzare la produzione e gestione dei rifiuti favorendo la chiusura del ciclo dei materiali (esempio: riduzione al minimo della produzione di scarti di lavorazione, interventi per la gestione degli scarti del processo produttivo come sottoprodotti, interventi per il reimpiego di alcune componenti o dell’intero prodotto, giunto alla fine di un ciclo di vita).

Beneficiari del Bando Faber 2020

Il Bando Faber finanzia tutte le micro e piccole imprese, attive da almeno 24 mesi e con sede operativa in Lombardia, che svolgono attività classificate come: impresa artigiana (iscritta alla sezione speciale del Registro Imprese), impresa manifatturiera (Codice Ateco sezione C), impresa edile (Codice Ateco sezione F) ed imprese agromeccaniche (iscritte all’Albo della Regione Lombardia).

Sono escluse le imprese agricole e le PMI che hanno già beneficiato del contributo relativo al Bando Faber 2019.

Agevolazione dedicata alle imprese manifatturiere ed artigiane della Lombardia

L’incentivo consiste in un contributo a fondo perduto pari al 30% delle spese ammesse, fino ad un massimo di 35.000 € di contributo.

Tipologie di investimento ammesse al Bando Faber

In attuazione al DGR 24/02/2020, n. XI/2883 ed al DGR 27/4/2020, n. XI/3083, il Bando Faber – edizione 2020 sostiene la realizzazione di investimenti produttivi, finanziando l’acquisto di nuovi macchinari, impianti di produzione e attrezzature inseriti in adeguati programmi di investimento aziendali

Le spese ammesse al Bando Faber 2020 devono essere sostenute dal 25 febbraio al 16 dicembre 2020 ed essere relative all’acquisto e all’installazione (compresi trasporto e montaggio), di:

  • macchinari e impianti di produzione nuovi e attrezzature nuove;
  • macchine operatrici;
  • beni immateriali: software, sistemi e system integration, piattaforme e applicazioni, connessi a investimenti in beni materiali “Industria 4.0”;
  • opere murarie connessi all’installazione di macchinari, impianti e attrezzature;
  • formazione per i dipendenti dell’impresa, strettamente connessi all’introduzione e all’utilizzo dei macchinari e dei beni immateriali di nuova installazione;
  • strumenti e macchinari per la sanificazione e disinfezione degli ambienti aziendali e sistemi di misura e controllo della temperatura corporea a distanza, anche con sistemi di rilevazione biometrica (solo in aggiunta all’acquisto di uno o più beni direttamente connessi agli investimenti elencati).

Nello specifico, le voci di costo relative a macchinari, impianti e beni immateriali sono quelle contenute negli elenchi dell’Allegato B del Bando Faber 2020.

L’investimento minimo deve essere pari ad almeno 25.000 €. Sono escluse dalle spese agevolabili i beni usati, in leasing e revamping.

Scadenza del Bando Faber – edizione 2020

Lo sportello per la presentazione delle domande aprirà dalle ore 10.00 del 19 maggio alle ore 12.00 del 19 giugno 2020. La procedura di selezione prevede una valutazione a sportello, secondo l’ordine cronologico delle domande.

Sarà possibile presentare 1 sola domanda per ciascuna impresa. In presenza di più sedi operative, la domanda deve essere presentata per 1 sola sede.

 

 

Per essere sempre aggiornato sugli incentivi dedicati alle imprese della regione Lombardia, iscriviti alla nostra newsletter oppure unisciti al nostro canale Telegram!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli Recenti

Categorie

Contattaci per maggiori informazioni