Incentivi per gli investimenti produttivi delle imprese localizzate nelle aree montane dell’Emilia Romagna

Home - Emilia-Romagna - Incentivi per gli investimenti produttivi delle imprese localizzate nelle aree montane dell’Emilia Romagna
incentivi crisi industriale

Incentivi per gli investimenti produttivi delle imprese localizzate nelle aree montane dell’Emilia Romagna

Il Bando “Sostegno degli investimenti produttivi delle imprese localizzate nelle aree montane della regione Emilia Romagna” sostiene l’avvio di processi di riorganizzazione e rilancio produttivo, anche a seguito del superamento di situazioni di crisi e della definizione di accordi con le controparti sociali al fine della salvaguardia e dell’incremento occupazionale.

PMI beneficiarie del Bando per investimenti produttivi nelle aree montane dell’Emilia Romagna

Possono accedere all’incentivo regionale, tutte le imprese con sede operativa localizzate nei comuni montani dell’Emilia-Romagna, che abbiano superato o stiano superando situazioni di crisi tramite la stipula di appositi accordi istituzionali, oppure operazioni di acquisto e controllo da parte dei dipendenti (workers buy out).

Tipologie di intervento ammesse all’agevolazione dedicata alle imprese delle aree montane dell’Emilia Romagna

I progetti ammessi riguardano investimenti produttivi finalizzati:

  • ad introdurre percorsi di innovazione tecnologica al fine di innovare il processo, prodotto, servizio ed organizzazione;
  • alla digitalizzazione e alla sostenibilità ambientale dei processi produttivi e dei servizi.

Sono invece esclusi i progetti relativi ad impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili.

Le spese saranno ammesse se sostenute tra il 1° gennaio 2020 e il 28 febbraio 2021 e riguardano l’acquisto di:

  • impianti, macchinari, beni strumentali e attrezzature nuovi di fabbrica;
  • beni intangibili quali brevetti, marchi, licenze e know how;
  • hardware, software e relative licenze d’uso, di servizi di cloud computing funzionali all’esercizio dell’attività e all’offerta o al miglioramento di nuovi servizi e/o prodotti alla clientela, siti internet ed e-commerce (escluso manutenzione ordinaria, all’aggiornamento e alla promozione);
  • spese per opere murarie ed edilizie strettamente connesse alla installazione e posa in opera dei macchinari, beni strumentali, attrezzature e impianti;
  • acquisizioni di servizi di consulenza specializzata, finalizzati alla realizzazione del progetto e alla presentazione/gestione della domanda di contributo.

L’investimento minimo deve essere pari ad almeno 100.000 €, è escluso il leasing.

Agevolazione prevista dalla misura a sostegno delle imprese delle aree montagne dell’Emilia Romagna

Il Bando dedicato alle imprese dell’Emilia Romagna mette a disposizione di un contributo a fondo perduto pari al 70% dei costi ammissibili, fino ad un massimo di 150.000 €.

Scadenza del nuovo Bando della Regione Emilia Romagna

Sarà possibile presentare domanda fino al 26 marzo 2020.

 

 

Per essere sempre aggiornato sugli incentivi per le imprese della regione Emilia Romagnaiscriviti alla nostra newsletter oppure unisciti al nostro canale Telegram!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli Recenti

Categorie

Contattaci per maggiori informazioni