Nuove Imprese a Tasso Zero 2021: presentazione delle domande dal 19 maggio 2021

Home - Nazionale - Nuove Imprese a Tasso Zero 2021: presentazione delle domande dal 19 maggio 2021
start up innovazione imprese tasso zero bando arche

Nuove Imprese a Tasso Zero 2021: presentazione delle domande dal 19 maggio 2021

Confermate le modalità di accesso per il 2021 della misura Nuove Imprese a Tasso Zero, che incentiva la creazione e la valorizzazione dell’imprenditorialità giovanile e femminile, con la Circolare dell’8 aprile 2021, che fornisce indicazioni per la corretta attuazione dell’intervento e fissa al 19 maggio 2021 la data di apertura dello sportello.

La misura, gestita a livello nazionale da Invitalia (Agenzia Nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa SpA), mette a disposizione un finanziamento a tasso zero ed un contributo a fondo perduto.

Cos’è Nuove Imprese a Tasso Zero

L’agevolazione a sostegno dell’autoimprenditorialità, attiva dal 2015 (Circolare del Ministero dello Sviluppo Economico del 9 ottobre 2015) e rinnovata come “Nuove imprese a tasso zero” con il Decreto Legislativo 185/2000, Titolo I, ha l’obiettivo di sostenere, su tutto il territorio nazionale, la creazione e lo sviluppo di micro e piccole imprese a prevalente o totale partecipazione giovanile o femminile.

La disciplina è stata poi ridefinita con il decreto interministeriale del 4 dicembre 2020, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 21 del 27 gennaio 2021, e modificato dal Decreto Crescita (DL 34/2019) che ha esteso la platea dei beneficiari e la durata del finanziamento agevolato, diversificando le quote in base alla costituzione dell’impresa e al tipo di investimento.

Beneficiari della misura Nuove Imprese a Tasso Zero

La misura si rivolge a micro e piccole imprese giovanili o femminili, in forma societaria o cooperativa, costituite da meno di 60 mesi. Per imprese giovanile o femminile si intende società composta per oltre la metà numerica dei soci e di quote di partecipazione, da soggetti di età compresa tra i 18 e 35 anni se giovanile, oppure da donne se si tratta di impresa femminile.

Possono beneficiare dell’agevolazione anche aspiranti imprenditori, giovani (tra i 18 e i 35 anni) o da donne di tutte le età, che intendono costituire un’impresa.

Caratteristiche dei progetti di investimento presentati da nuove imprese giovanili e famminili 

L’incentivo “Nuove imprese a tasso zero” finanzia programmi di investimento volti allo sviluppo o alla creazione di nuove imprese delle seguenti tipologie:

  • produzione di beni nei settori industria, artigianato e trasformazione dei prodotti agricoli
  • fornitura di servizi alle imprese e alle persone
  • commercio di beni e servizi
  • turismo
  • filiera turistico-culturale e innovazione sociale
  • innovazione sociale (intesa come creazione/soddisfazione di nuove relazioni sociali e bisogni sociali)

I programmi di investimento devono essere avviati successivamente alla presentazione della domanda ed essere ultimati entro 24 mesi dalla data di stipula del contratto di finanziamento.

Le spese ammissibili sono diversificate in base alla costituzione della società e riguardano:

  • suolo aziendale;
  • fabbricati, opere edili/murarie (comprese le ristrutturazioni);
  • macchinari, impianti ed attrezzature nuovi di fabbrica;
  • programmi informatici e servizi per le tecnologie dell’informazione e della comunicazione;
  • brevetti, licenze e marchi;
  • consulenze specialistiche;
  • oneri connessi alla stipula del contratto di finanziamento;
  • materie prime, sussidiarie, materiali di consumo e merci, altri servizi e godimento di beni di terzi.

L’importo di spesa massima è di 1.500.000 € per le imprese costituite da meno di 36 mesi e di 3.000.000 € per quelle costituite da più di 36 mesi.

Agevolazione Nuove Imprese a Tasso Zero 2021

L’agevolazione copre fino ad un massimo del 90% della spesa ammissibile ed è composta da un finanziamento a tasso zero, della durata massima di 10 anni, ed un contributo a fondo perduto:

  • pari al 20% del totale delle spese per imprese costituite da meno di 36 mesi;
  • pari al 15% del totale delle spese per imprese costituite da più di 36 mesi.

I finanziamenti di importo inferiore a 250.000 € non sono assistiti da forme di garanzia, quelli superiore a 250.000 € devono essere assistiti da privilegio speciale.

Inoltre, è previsto un servizio di tutoraggio tecnico-gestionale cui valore, per singola impresa, è pari a:

  • 5.000 € per i programmi di investimento di importo non superiore a 250.000 €;
  • 10.000 € per i programmi di importo superiore a 250.000 €.

Scadenza Nuove Imprese a Tasso Zero 2021

Lo sportello per la presentazione delle domande aprirà il 19 maggio 2021 e resterà aperto fino ad esaurimento fondi.

I progetti saranno selezionati in base ad una procedura valutativa a sportello, con valutazione finale a punteggio. Si può presentare domanda per un solo programma di investimento.

 

 

Per essere sempre aggiornato sugli incentivi dedicati alle start up, iscriviti alla nostra newsletter oppure unisciti al nostro canale Telegram!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli Recenti

Categorie

Contattaci per maggiori informazioni

Gruppo Del Barba Consulting