Emilia-Romagna, riapertura sportello Ordinanza 24/2019: finanziamento a sostegno delle imprese colpite dal sisma nel 2012

Home - Emilia-Romagna - Emilia-Romagna, riapertura sportello Ordinanza 24/2019: finanziamento a sostegno delle imprese colpite dal sisma nel 2012
sisma emilia romagna imprese terremoto ricostruzione

Emilia-Romagna, riapertura sportello Ordinanza 24/2019: finanziamento a sostegno delle imprese colpite dal sisma nel 2012

Riapertura dello sportello dell’Ordinanza 24/2019: nuovi contributi a sostegno delle spese per il miglioramento sismico delle imprese localizzate nei territori colpiti dal sisma in Emilia-Romagna, nel 2012.

Sono 2 le misure riaperte dalla Regione Emilia-Romagna che incentivano le imprese danneggiate dal sisma del 2012, gli interventi variano in base alla tipologia di beneficiari: il primo è dedicato a tutte le PMI produttive, ad eccezione delle imprese agricole, mentre il secondo è dedicato esclusivamente alle imprese del settore agricolo.

Le due misure finanziano le spese sostenute a partire dal 20 maggio 2012 al 02 settembre 2019, per quanto riguarda gli interventi di miglioramento sismico già realizzati e completati, e non oltre il 31 marzo 2020 per gli interventi ancora da realizzare.

Il finanziamento copre le seguenti tipologie di spese:

  • opere necessarie al miglioramento sismico (massimo euro 300/mq di superficie netta produttiva)
  • spese tecniche di progettazione, esecuzione, direzione lavori, verifica e collaudo, rilascio agibilità sismica e spese di presentazione domanda (fino ad un massimo del 10% dei costi)

L’investimento minimo per ottenere il finanziamento della Regione Emilia-Romagna deve essere pari ad almeno 4.000 €.

Qui di seguito, le differenze nello specifico.

Finanziamento dedicato alle imprese colpite dal sisma del 2012 (ad esclusione delle imprese agricole)

L’Ordinanza 24/2019 incentiva le micro, piccole e medie imprese produttive con le seguenti caratteristiche:

  • con sede legale e/o operativa nei Comuni colpiti dal sisma del maggio 2012;
  • con Durc regolare;
  • che esercitano o esercitavano al momento del sisma l’attività all’interno dell’immobile;
  • in possesso di uno dei seguenti diritti:
    • proprietà od usufrutto
    • affitto (il contratto deve prevedere che le spese ordinarie e straordinarie siano a carico dell’affittuario)
    • leasing (il contratto deve prevedere che le spese ordinarie e straordinarie siano a carico dell’utilizzatore)
    • comodato gratuito (il contratto deve prevedere che le spese ordinarie e straordinarie siano a carico dell’utilizzatore)

Sono escluse da questo intervento le PMI appartenenti alla sezione A (agricoltura e pesca).

Contributo prevista dall’Ordinanza 24/2019 dedicata alle imprese danneggiate dal sisma in Emilia -Romagna

La misura mette a disposizione un contributo a fondo perduto pari al 70% della spesa ammissibile, fino ad un importo massimo di 149.000 €.

Finanziamento dedicato alle imprese del settore agricolo dell’Emilia-Romagna, colpite dal terremoto del 2012

Ordinanza 24/2019 dedicata esclusivamente alle micro, piccole, medie e grandi imprese agricole o di trasformazione/commercializzazione dei prodotti agricoli, localizzate nei Comuni colpiti dal sisma. Le imprese beneficiari devono essere iscritte al Registro Imprese e all’anagrafe delle aziende agricole, in regola con Durc ed in possesso dei diritti precedentemente elencati nella misura generica.

Agevolazione prevista dall’Ordinanza 24/2019 (Sisma)

Il contributo a fondo perduto per PMI e Grandi imprese agricole è pari all’80% delle spese, per quanto riguarda le imprese di trasformazione e commercializzazione dei prodotti agricoli l’incentivo è del 40% delle spese sostenute da PMI e 80% dei costi ammessi se sostenuti da Grandi imprese. Il contributo massimo è sempre pari a 149.000 €.

Quando presentare domanda per le 2 misure dedicate alle imprese danneggiate dal sisma

Lo sportello per la presentazione della domanda riaprirà dal 22 febbraio 2021 fino 31 maggio 2021, salvo chiusura anticipata a causa di esaurimento dei fondi.

 

 

Per essere sempre aggiornato sugli incentivi e le agevolazioni fiscali, iscriviti alla nostra newsletter oppure unisciti al nostro canale Telegram!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli Recenti

Categorie

Contattaci per maggiori informazioni

Gruppo Del Barba Consulting