CIM 4.0: Bando PRIA I4.0, incentivi per Progetti di Ricerca Applicata Industry 4.0

Home - Nazionale - CIM 4.0: Bando PRIA I4.0, incentivi per Progetti di Ricerca Applicata Industry 4.0
cim impresa industria 4.0 competence center bi-rex

CIM 4.0: Bando PRIA I4.0, incentivi per Progetti di Ricerca Applicata Industry 4.0

Il centro di competenza Competence Industry Manufacturing 4.0 (CIM 4.0) stanzia più di 3 milioni di euro per il “Bando PRIA I4.0” per la selezione di Progetti di Ricerca Applicata Industry 4.0.

Cos’è CIM 4.0

Il CIM 4.0, grazie ad un approccio multidisciplinare ed in linea con le tematiche previste dal Piano Nazionale Industria 4.0 del MISE, è un supporto strategico e operativo per le imprese orientate al trasferimento tecnologico e alla digitalizzazione dei processi industriali, alla diffusione di competenze e specializzazioni legate a cicli produttivi tecnologicamente avanzati e alla formazione in ottica 4.0.

Bando PRIA I4.0

Il Bando per la selezione di Progetti di Ricerca Applicata I4.0 incentiva le imprese nella realizzazione di progetti di ricerca applicata, trasferimento tecnologico e formazione.

I progetti ammessi sono quindi relativi a ricerca industriale, sviluppo sperimentale ed innovazione di processo, della durata massima di 18 mesi, avere un livello di TRL (Technology Readiness Level) pari almeno a 5 che, al termine delle attività, raggiunga un livello da 6 a 9 nell’ambito delle seguenti specializzazioni:

  • additive manufacturing e laser-based manufacturing
  • smart grid, smart meters ed efficientamento energetico
  • industrial IoT, piattaforme HW-SW, sensoristica, cloud, connectivity
  • intelligenza artificiale, data analytics e cyber-security

Beneficiari del Bando PRIA I4.0

La misura incentiva piccole, medie, grandi imprese e start up innovative, in forma singola o aggregata, con almeno 2 bilanci chiusi ed approvati, con Codice Ateco ammesso relativo ai settori manifatturiero, costruzioni, trasporto e servizi.

Tipologie di investimenti relativi al Bando CIM 4.0

Le tipologie di spese ammesse al Bando CIM 4.0 riguardano il personale dipendente del soggetto richiedente o in rapporto di collaborazione (sono inclusi le prestazioni rese dai soci, amministratori e collaboratori, considerati come apporti in natura); gli strumenti e le attrezzature di nuova fabbricazione utilizzati nelle attivi del progetto di ricerca e sviluppo; servizi di consulenza e gli altri servizi relativi all’attività del progetto R&S (inclusa l’acquisizione o l’ottenimento in licenza dei risultati di ricerca, dei brevetti e del know-how); materiali di consumo ed altre spese generali.

L’importo minimo di spesa deve essere pari ad almeno 200.000 € per le grandi imprese e 100.000 € per PMI e start-up innovative.

Agevolazione prevista dal Bando PRIA I4.0

L’agevolazione prevede un contributo a fondo perduto pari al 50% delle spese ammesse e fino ad un contributo massimo di 200.000 €.

Scadenza del 2° Bando CIM 4.0

Sarà possibile accedere al Bando PRIA I4.0 fino all’8 giugno 2020.

 

 

Per essere sempre aggiornato sugli incentivi pubblici, iscriviti alla nostra newsletter oppure unisciti al nostro canale Telegram!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli Recenti

Categorie

Contattaci per maggiori informazioni