Incentivi POR FSE Veneto – Bando Impresa Organizzata e Consapevole

Home - Veneto - Incentivi POR FSE Veneto – Bando Impresa Organizzata e Consapevole
industria 4.0
in

Incentivi POR FSE Veneto – Bando Impresa Organizzata e Consapevole

La Regione Veneto stanzia, per il DGR 1010/2019 “Impresa organizzata e consapevole”, una dotazione finanziaria complessiva pari a 10.000.000 € dei fondi POR FSE, per sostenere i progetti di rilancio dell’economia veneta.

La misura vuole favorire lo sviluppo economico attraverso una maggior competitività delle imprese, valorizzando il capitale umano e incrementando l’adattabilità dei lavoratori, attraverso l’aggiornamento continuo delle competenze e delle conoscenze strettamente legate a quelli che sono i fabbisogni specifici delle nostre realtà territoriali e del processo di ibridazione del lavoro.

Beneficiari del Bando FSE “Impresa organizzata e consapevole”

I beneficiari dell’agevolazione sono le imprese private (progetti esclusivamente monoaziendali) e soggetti per l’ambito della Formazione Continua (progetti pluriaziendali), con sede in Veneto.

Le attività progettuali, relative alla formazione, sono rivolte alle seguenti tipologie di destinatari:

  • lavoratori occupati presso imprese operanti in unità localizzate sul territorio regionale con modalità contrattuali previste dalla normativa vigente (compresi apprendisti);
  • titolari d’impresa, coadiuvanti d’impresa;
  • liberi professionisti e lavoratori autonomi.

Tipologie di investimento ammissibile

I progetti ammessi al bando “Impresa organizzata e consapevole” devono rispondere ai bisogni delle imprese, in relazione alle tematiche evidenziate, e avere una durata non superiore a 12 mesi. I progetti possono essere di due tipi:

  1. Progetti Monoaziendali: presentati dall’azienda o da un organismo di formazione su specifico mandato della singola impresa;
  2. Progetti Pluriaziendali: presentati dagli enti accreditati per la formazione continua e relativi ai fabbisogni di più imprese, appartenenti allo stesso settore o alla stessa filiera. I progetti pluriaziendali dovranno necessariamente prevedere la presenza di almeno 2 aziende come destinatarie di progetto. Nel caso ci sia già la presenza di minimo 2 aziende, è possibile coinvolgere professionisti con partita iva (che non contribuiscono a garantire la pluriaziendalità).

Ogni progetto potrà focalizzarsi su una o più delle seguenti tematiche:

  • Lean Management: implementare la “gestione snella”, processi fisici e informativi, in un’ottica di miglioramento continuo
  • Tecnologie 4.0 e trasformazione digitale: accompagnare i cambiamenti organizzativi dettati dall’introduzione delle tecnologie digitali, migliorando la gestione aziendale
  • Internazionalizzazione e innovazione aziendale: sostenere processi di internazionalizzazione e di innovazione aziendale attraverso lo sviluppo di alcune competenze tecnico specialistiche (gestione e controllo, marketing strategico, lingue, aspetti doganali e fiscali ecc.)
  • Competenze trasversali e lavori ibridi: sviluppare competenze e abilità relative ai processi di pensiero e modalità di comportamento nei diversi contesti sociali, con un’attenzione ai processi di ibridazione del lavoro (Soft e Digital Skills)
  • Economia Circolare: sostenere la transizione dal modello lineare di economia a quello circolare (sostenibilità)

Tipologie di interventi ammessi al Bando Impresa Organizzata e Consapevole

Potranno essere realizzati interventi di formazione indoor ed esperienziale/outdoor cui potranno essere aggiunti interventi di accompagnamento di vario tipo. Le spese ammesse relative all’attuazione dei seguenti interventi sono:

  • formazione indoor
  • laboratorio di feedback
  • teatro d’impresa
  • camp experience
  • bootcamp
  • olimpiadi aziendali
  • barcamp
  • visita di studio
  • visita aziendale
  • project work
  • coaching
  • sostegno all’innovazione strategica
  • action research
  • comitato per la creazione della rete
  • seminari/workshop

Agevolazione per imprese del Veneto

La misura “Impresa Organizzata e Consapevole” prevede un rimborso delle spese per attività formative, in base ai costi standard previsti dettagliatamente nel Bando. Le intensità di aiuto si suddividono in base alla dimensione dell’impresa: 70% per le piccole imprese, 60% per le medie imprese e 50% per le grandi imprese.

Scadenza del bando 

Il bando della Regione Veneto prevede due sportelli per presentare domanda:

  • 1° sportello: dal 22 luglio al 16 settembre 2019
  • 2° sportello: dal 17 settembre al 15 ottobre 2019

 

 

Per rimanere sempre aggiornato sui fondi POR FSE e tutte le altre agevolazioni disponibili,  iscriviti alla nostra newsletter.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli Recenti

Categorie

Contattaci per maggiori informazioni