Regione Umbria: nuovi contributi a sostegno dell’internazionalizzazione

Home - Umbria - Regione Umbria: nuovi contributi a sostegno dell’internazionalizzazione
fiere internazionali
in

Regione Umbria: nuovi contributi a sostegno dell’internazionalizzazione

Il bando regionale vuole sostenere le micro, piccole e medie imprese umbre in progetti  di internazionalizzazione e partecipazione a fiere internazionali, sia in Italia che all’estero, per favorire lo sviluppo dei mercati esteri.

Agevolazione

È previsto un contributo a fondo perduto pari a:

  • 60% in caso di partecipazione a fiere per la prima volta;
  • 50% in caso di partecipazione alla stessa fiera da due annualità consecutive;
  • 40% in caso di partecipazione alla stessa fiera per più di tre annualità consecutive.

Spese ammesse al contributo

Sono ammessi gli investimenti, sostenuti dopo la presentazione della domanda, relativi a:

  • spazio espositivo e diritti connessi;
  • inserimento dell’azienda nel catalogo dell’evento fieristico;
  • allestimento, pulizia dello stand e fornitura dell’energia elettrica, acqua, ecc…
  • realizzazione del materiale e/o di iniziative di tipo promozionale/commerciale da utilizzare alla fiera stessa, per una quota pari al 10% del totale delle spese ammissibili e fino ad un massimo di 2.000 €.
  • spese di spedizione di campionari e materiale espositivo effettuate prima dell’inizio della fiera.

La soglia di spesa massima è di 16.000 € per le fiere organizzate in Italia ed Unione Europea e di 20.000 € per le fiere organizzate nei paesi extra UE.

Scadenza per la presentazione della domanda

Lo sportello per la presentazione della domanda è aperto dal 28 Dicembre 2018 e rimarrà aperto fino al 5 Luglio 2019, salvo esaurimento fondi.

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli Recenti

Categorie

Contattaci per maggiori informazioni