Grandi progetti di ricerca e sviluppo, in arrivo 500 milioni di euro

Home - Industria 4.0 - Grandi progetti di ricerca e sviluppo, in arrivo 500 milioni di euro
grandi progetti ricerca e sviluppo nuovi incentivi

Grandi progetti di ricerca e sviluppo, in arrivo 500 milioni di euro

Ieri il Ministero per lo Sviluppo Economico ha reso noto che sono in corso di pubblicazione in Gazzetta Ufficiale due decreti per rilanciare gli interventi agevolativi in favore dei grandi progetti di ricerca e sviluppo (R&S). La dotazione finanziaria complessiva ammonta ad oltre 500 milioni di euro.

Nei due decreti saranno contenute misure per il rifinanziamento di agevolazioni già in essere e misure per il finanziamento di nuove iniziative. In particolare, il primo decreto verterà  sul rifinanziamento delle agevolazioni nei settori Agenda digitale e Industria sostenibile. Gli incentivi saranno dedicati, su tutto il territorio nazionale, alle imprese che investono in grandi progetti di ricerca e sviluppo. Le risorse per il finanziamento di questa misura saranno disponibili grazie al FRI (il Fondo Rotativo per il sostegno alle imprese e gli investimenti di Cassa depositi e prestiti) e al FCS, il Fondo per la crescita sostenibile del MiSE.

Questo primo decreto conterrà anche agevolazioni riservate ad interventi in merito alla riconversione dei processi produttivi nell’ambito dell’economia circolare.

Il secondo decreto mira invece a definire una nuova agevolazione a favore dei progetti di ricerca e sviluppo. In questo caso, i progetti dovranno essere promossi all’interno di queste aree tecnologiche: Fabbrica intelligente, Agrifood e Scienze della vita. Anche in questo caso, gli incentivi saranno su scala nazionale ma con un riserva aggiuntiva di 50 milioni dedicata alle regioni Calabria, Campania, Puglia, Sicilia. Le imprese interessate dalla nuova misura devono svolgere attività industriali, agroindustriali, artigiane o di servizi all’industria.

In coerenza con la Strategia nazionale di specializzazione intelligente, il secondo decreto prevede agevolazioni nel settore del “Calcolo ad alte prestazioni”.

Con l’approvazione dei decreti ministeriali, saranno definite modalità e tempistiche per l’ottenimento delle agevolazioni relative ai grandi progetti di ricerca e sviluppo.

 

 

Piano Impresa 4.0

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli Recenti

Categorie

Contattaci per maggiori informazioni