Puglia – Programma strategico regionale per l’internazionalizzazione 2019-2020

Home - Puglia - Puglia – Programma strategico regionale per l’internazionalizzazione 2019-2020
internazionalizzazione
in

Puglia – Programma strategico regionale per l’internazionalizzazione 2019-2020

Con il Programma strategico regionale per l’internazionalizzazione 2019-2020, la Regione Puglia mira a due “obiettivi strategici”:

  • promuovere e sostenere le imprese e i distretti pugliesi che investiranno in servizi ed interventi relativi all’internazionalizzazione;
  • sviluppare e attrarre investimenti nella regione Puglia, in particolare nei settori delle specializzazioni intelligenti sfruttando le opportunità offerte dall’economia digitale.

Priorità Settoriali

Sono 21 i settori focus inquadrati all’interno di specifiche priorità regionali

Internazionalizzazione Puglia

Paesi Target del “Programma strategico per l’internazionalizzazione”

Sono 21 i paesi target, suddivisi in mercati “consolidati”, “ad alto potenziale” e di “prossimità

  • Per la Puglia sono mercati consolidati: Paesi dell’Unione Europea quali Francia, Germania, Gran Bretagna, Paesi Bassi, Polonia e Svizzera; del Nord America come Stati Uniti e Canada e dell’estremo Oriente come il Giappone.
  • I mercati ad alto potenziale sono rappresentati dai Paesi che aprono nuove prospettive e rilevanti opportunità: si tratta di Emirati Arabi Uniti, Israele, Turchia, Russia, Cina, Corea del Sud, India e Singapore, Sudafrica, Kenya e Corno d’Africa.
  • Infine i mercati di prossimità, ovvero quelli strategici per la vicinanza: come Albania, Macedonia e Montenegro.

Tipologie di interventi ammessi al Programma

Sono previste 5 linee di intervento:

  1. Interventi istituzionali per promuovere e valorizzare l’immagine della Regione;
  2. Interventi di carattere settoriale per promuovere e valorizzare l’offerta regionale nei principali settori focus con partecipazioni a fiere e ad eventi settoriali di rilevanza internazionale;
  3. Interventi di sostegno ai progetti di promozione internazionale delle Pmi pugliesi:
    • Voucher Fiere: contributi a parziale copertura delle spese di partecipazione agli eventi fieristici internazionali di particolare rilievo per il settore di riferimento;
    • Fondo Internazionalizzazione, tramite l’intevento di istituti bancari accreditati.
  4. Interventi di marketing localizzativo ai fini dell’attrazione degli investimenti in Puglia;
  5. Interventi di assistenza tecnica.

Il progetto sarà finanziato dalle risorse del Programma Operativo Regionale (POR) Puglia 2014/2020, relativo all’Azione 3.5 “Attrazione degli investimenti e interventi di sostegno all’internazionalizzazione delle imprese pugliesi”.

 

 

Per rimanere sempre aggiornato sulle agevolazioni dedicate alle imprese della Puglia, iscriviti alla nostra newsletter.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli Recenti

Categorie

Contattaci per maggiori informazioni