Legge di Bilancio 2019 – Beni Strumentali (Nuova Sabatini)

Home - Industria 4.0 - Legge di Bilancio 2019 – Beni Strumentali (Nuova Sabatini)
nuova sabatini

Legge di Bilancio 2019 – Beni Strumentali (Nuova Sabatini)

Rifinanziata la Nuova Sabatini fino al 2024, con la Legge di Bilancio 2019. Il Ministero ha previsto un rifinanziamento di 48 milioni per il 2019, 96 milioni per ciascun anno dal 2020 al 2023 e altri 48 milioni di euro per il 2024, per un totale di 480 milioni di euro.

Cos’è la Nuova Sabatini

La misura, chiamata anche Beni Strumentali, favorisce l’accesso al credito per l’acquisto di nuovi macchinari, impianti e attrezzature, per sostenere la competitività del sistema produttivo italiano. Possono quindi beneficiare dell’incentivo le micro, piccole e medie imprese di tutti i settori produttivi, presenti sul territorio Nazionale.

Cosa prevede l’agevolazione Beni Strumentali

L’agevolazione fiscale prevede un ammortamento sui beni strumentali nuovi, ovvero:

  • macchinari
  • impianti
  • attrezzature
  • beni strumentali ad uso produttivo
  • hardware, software e tecnologie digitali

Il contributo è pari all’ammontare degli interessi calcolati su un piano di ammortamento convenzionale del 2,75% annuo, per la durata di 5 anni, e  richiede un investimento minimo di 20.000€.

Viene inoltre applicata una maggiorazione del 30% per gli investimenti in tecnologie digitali, come ad esempio: big data, cloud, cybersecurity, meccatronica, realtà virtuale, sistemi di tracciatura, etc…

Scadenza Nuova Sabatini

La misura è stata rifinanziata per tutto il 2019, fino al 2024 ed è accessibile fino ad esaurimento fondi.

Lo sportello per la presentazione della domanda riaprirà il 7 Febbraio.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli Recenti

Categorie

Contattaci per maggiori informazioni