CCIAA Bergamo e CCIAA Brescia: incentivi per fiere ed internazionalizzazione

Home - Lombardia - CCIAA Bergamo e CCIAA Brescia: incentivi per fiere ed internazionalizzazione
fiere internazionalizzazione

CCIAA Bergamo e CCIAA Brescia: incentivi per fiere ed internazionalizzazione

Due nuovi bandi per incentivare la partecipazione a fiere internazionali e la fruizione di servizi di internazionalizzazione, destinati alle imprese iscritte alle Camere di Commercio di Bergamo e di Brescia.

CCIAA Bergamo – Incentivi per la partecipazione a fiere internazionali

Con il Bando “Contributi per la partecipazione delle PMI della provincia di Bergamo a fiere internazionali in Italia e all’estero“, la Camera di Commercio di Bergamo stanzia una fondo di 250.000 € per le imprese che hanno partecipare a fiere internazionali nel periodo compreso tra il 1° luglio e il 31 dicembre 2019.

Possono dunque accedere all’incentivo le micro, piccole e medie imprese con sede o unità locale iscritta al Registro delle Imprese di Bergamo e con Codice Ateco ammissibile. Le categorie Ateco escluse sono:

  • 49.31 – Trasporto terrestre di passeggeri in aree urbane e suburbane
  • 49.32 – Trasporto con taxi, noleggio di autovetture con conducente
  • 49.39 – Altri trasporti terrestri di passeggeri n.c.a.
  • 50.30 – Trasporto di passeggeri per vie d’acqua interne
  • 55 – Alloggio
  • 56 – Attività dei servizi di ristorazione
  • 77.11 – Noleggio di autovetture ed autoveicoli leggeri
  • 77.21 – Noleggio di attrezzature sportive e ricreative
  • 77.34 – Noleggio di mezzi di trasporto marittimo e fluviale
  • 77.35 – Noleggio di mezzi di trasporto aereo
  • 77.39.10 – Noleggio di altri mezzi di trasporto terrestri
  • 79 – Attività delle agenzie di viaggio e dei tour operator e servizi di prenotazione e attività connesse
  • 90 – Attività creative, artistiche e di intrattenimento
  • 91 – Attività di biblioteche, archivi, musei ed altre attività culturali
  • 93 – Attività sportive, di intrattenimento e di divertimento

È ammessa la partecipazione diretta con un proprio stand a fiere internazionali che si sono svolte sia in Italia che all’estero. Le spese riguardano la quota per iscrizione alla manifestazione e per l’inserimento nel catalogo, il noleggio e l’allestimento dell’area espositiva, gli oneri direttamente riferibili all’area espositiva e le spese di trasporto e di movimentazione delle merci in fiera. L’investimento minimo deve essere di almeno 3.000 € mentre la spesa massima ammissibile è pari a 10.000 €.

Il bando per la partecipazione a fiere internazionali della CCIAA di Bergamo mette a disposizione un contributo a fondo perduto pari al 50% delle spese ammesse, fino ad un massimo di 5.000 €. Sarà possibile presentare domanda fino al 7 febbraio 2020.

CCIAA Brescia – Incentivi per la partecipazione a fiere e per l’internazionalizzazione

La Camera di Commercio di Brescia mira a sostenere le imprese di tutti i settori produttivi, con sede nel territorio, attraverso il Bando “Contributi alle micro, piccole e medie imprese per la partecipazione a manifestazioni fieristiche e per la prestazione di servizi per l’internazionalizzazione promossi e organizzati da Pro Brixia“.

Il Bando è rivolto a micro, piccole e medie imprese con sede legale o unità operativa attiva nella provincia di Brescia, sia in forma singola che associata (minimo 3 imprese), che partecipano a fiere internazionali o acquisiscono servizi di internazionalizzazione, sottoscritti dal contratto di adesione con l’Azienda Speciale Pro Brixia, nel periodo dal 1°gennaio al 31 dicembre 2020.

La fruizione di servizi per l’internazionalizzazione si suddivide in:

  • misura 1 – lista partner verificata
  • misura 2 – lista partner contattata

L’agevolazione prevede un contributo a fondo perduto del 50% dei costi, con importo massimo suddiviso in base alla tipologia di spesa:

a) Partecipazione a fiere

  • contributo camerale di importo variabile, pari al 50% del costo di partecipazione per uno stand base allestito;
  • voucher netto pari al 50% del costo di partecipazione per uno stand base allestito.

b) Servizi per l’internazionalizzazione

  • Misura 1 – lista partner verificata: fondo perduto pari al 50% del costo del servizio, fino ad un massimo di 450 €;
  • Misura 2 – lista partner contattata:contributo a fondo perduto pari al 50%, fino ad un massimo di 650 €.

Lo sportello per la presentazione delle domande chiuderà il 21 dicembre 2020.

 

 

Per essere sempre aggiornato sugli incentivi previsti dalla Legge di Bilancio 2020, iscriviti alla nostra newsletter oppure unisciti al nostro canale Telegram!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli Recenti

Categorie

Contattaci per maggiori informazioni