Bando POR FESR a sostegno delle start up dell’area interna Appennino Lombardo – Alto Oltrepò Pavese

Home - Lombardia - Bando POR FESR a sostegno delle start up dell’area interna Appennino Lombardo – Alto Oltrepò Pavese
nuove imprese

Bando POR FESR a sostegno delle start up dell’area interna Appennino Lombardo – Alto Oltrepò Pavese

Il bando POR FESR dell’Asse 3 – Azione 3.A.1.1 “Sostegno allo Start up di impresa nell’area interna Appennino Lombardo – Alto Oltrepò Pavese” sostiene le nuove iniziative imprenditoriali dei Comuni di Bagnaria, Borgoratto Mormorolo, Brallo di Pregola, Fortunago, Menconico, Montesegale, Ponte Nizza, Rocca Susella, Romagnese, Santa Margherita di Staffora, Val di Nizza, Colli Verdi, Varzi, Zavattarello.

Beneficiari del Bando FESR a sostegno delle start up

L’incentivo si rivolge sia a micro, piccole e medie imprese, che a liberi professionisti in forma singola o come studi associati, attivi da non oltre 24 mesi. Possono accedere all’agevolazione anche aspiranti imprenditori e aspiranti liberi professionisti, che costituiranno una nuova impresa/apriranno partita iva o uno studio associato entro 90 giorni dalla concessione del contributo. In ogni caso, i destinatari del contributo devono avere sede operativa nell’Area Interna Appennino Lombardo – Alto Oltrepò Pavese.

Tipologie di investimenti ammessi

Bando FESR “Sostegno allo Start up di impresa nell’area interna Appennino Lombardo – Alto Oltrepò Pavese” finanzia progetti per l’avvio di nuove iniziative imprenditoriali, anche nella forma dell’autoimpiego e sostegno allo start up di impresa. Le spese ammesse a contributo sono relative a:

  • opere edili, murarie ed impiantistiche
  • progettazione e direzione lavori
  • affitto immobili sede del progetto
  • personale di nuova assunzione
  • consulenze
  • arredi, macchinari, impianti e attrezzature, automezzi, hardware e software, cicli per attività di noleggio
  • spese generali indirette

Sono escluse dall’agevolazione le spese relative a beni usati. L’investimento minimo è pari a 15.000 € e tutte le tipologie di spese devono essere sostenute successivamente alla presentazione della domanda.

Agevolazione prevista dal Bando FESR “Sostegno allo Start up di impresa nell’area interna Appennino Lombardo – Alto Oltrepò Pavese”

La misura finanzia le imprese con un contributo a fondo perduto pari al 50% della spesa ammissibile, fino ad un massimo di 80.000 €.

Scadenza

Lo sportello per la presentazione della domanda aprirà dal 16 settembre al 10 dicembre 2019, salvo chiusura anticipata per esaurimento fondi.

 

 

Per rimanere sempre aggiornato sugli incentivi regionali,  iscriviti alla nostra newsletter.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli Recenti

Categorie

Contattaci per maggiori informazioni