Contributi per il Made in Italy: 10 milioni di euro a sostegno dell’industria conciaria

Home - Nazionale - Contributi per il Made in Italy: 10 milioni di euro a sostegno dell’industria conciaria
incentivi calzaturifici concerie made in italy industria conciaria

Contributi per il Made in Italy: 10 milioni di euro a sostegno dell’industria conciaria

Il MISE conferma i contributi in favore dell’industria conciaria, settore cruciale per il “Made in Italy”, e stanzia 10 milioni di euro per l’intervento.

Giancarlo Giorgetti, ministro dello Sviluppo Economico, ha firmato il decreto che rende operativa l’erogazione di contributi a fondo perduto in favore delle imprese del settore conciario, essenziale per calzature e moda, accessori, arredamento ed auto.

“L’industria conciaria italiana, con le sue imprese distribuite nei vari distretti produttivi, è un importante settore per le produzioni del made in Italy, dalle calzature all’arredamento ma anche nell’ambito dell’automotive” ha dichiarato a tal proposito il Ministro Giorgetti. “Il Mise sostiene con contributi a fondo perduto il settore per supportare la ripartenza di questa filiera che, dopo le sofferenze dell’emergenza Covid, ha visto nel 2021 i primi segnali di ripresa ma che adesso deve fronteggiare anche il fenomeno dell’aumento dei prezzi delle materie prime, sul quale il Governo è impegnato a trovare soluzioni che siano funzionali a ridurne l’impatto”.

 

Contributi esclusivamente destinati all’industria conciaria

Possono beneficiare della misura le imprese appartenenti ad un distretto conciario sul territorio nazionale che presentano, singolarmente o in modalità integrata di filiera, progetti d’investimento in grado di accrescere la competitività attraverso l’introduzione di processi produttivi digitali e innovazioni di prodotto.

Spese ammissibili

L’incentivo finanzia le spese sostenute dalle PMI del settore conciario complessivamente non inferiori a 50.000 € e non superiori 200.000 €, che includono attività di ricerca industriale o sviluppo sperimentale e garantiscono la sostenibilità ambientale degli investimenti.

Come ottenere i contributi per l’industria conciaria

Il decreto è stato inviato alla Corte dei Conti per la registrazione, si attende il prossimo provvedimento ministeriale per conoscerne i termini e le modalità per presentare domanda ad Invitalia, che gestirà la misura per conto del MISE.

 

 

Per essere sempre aggiornato sugli incentivi per le imprese del settore modaiscriviti alla nostra newsletter oppure unisciti al nostro canale Telegram!

 

Altri incentivi per il settore moda: https://www.gruppodelbarba.com/settore-moda/ 

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli Recenti

Categorie

Contattaci per maggiori informazioni

Gruppo Del Barba Consulting